36

Tutta la verità sul tradimento maschile

51novthpukl__sl500_bo2204203200_pisitb-dp-500-arrowtopright45-64_ou02_aa240_sh20_.jpgIn un libro da poco uscito in versione inglese, The Truth about Cheating, Gary Neuman, uno psicoterapeuta americano che lavora in Florida, cerca di comprendere le cause della infedeltà maschile, scoprendo una realtà che non sempre viene chiaramente percepita: gli uomini, quando tradiscono, non cercano solo il sesso.

Lo psicoterapeuta ha intervistato 100 uomini fedeli e 100 uomini infedeli alle proprie mogli, scoprendo che il 93 per cento degli uomini che tradiscono non lo confessano e che l’81% nega sempre, anche quando è sotto pressione.

Mr. Neuman ha inoltre scoperto che le “amanti” non sono poi tanto più belle delle mogli: gli uomini si sentono però molto più amati, quando sono in loro compagnia.

Il libro, il cui titolo tradotto in italiano è “La verità sul Tradimento. Perché gli uomini si allontanano e cosa si può fare per prevenirlo“ sembra non abbia avuto una buona accoglienza da parte della critica, perché l’autore del libro se la prende più con le mogli tradite che con i mariti che tradiscono.

Infatti, in un’intervista rilasciata ad un giornale canadese l’autore conferma questo punto di vista. Le donne, dice, devono capire che gli uomini sono molto più impressionabili e insicuri di quanto facciano credere. Gli uomini devono sentirsi vincitori a casa loro, devono sentirsi ammirati, apprezzati: questo li motiva a restare in famiglia. Se ciò non accade, può essere per loro necessario cercare una nuova compagna, che possa dare loro questo sostegno emotivo.

Solo l’8 per cento degli uomini avrebbe confidato all’autore del libro di aver avuto bisogno di tradire in quanto “insoddisfatto sessualmente“: la prima ragione di tradimento, che ha riguardato il 48 per cento del campione, ha tradito perché si sentiva insoddisfatto dal punto di vista emotivo.  Non a caso, l’88 per cento di questi uomini ha ammesso che le loro amiche non sono affatto più belle delle mogli.

Gli uomini dunque non tradiscono perché cercano avventure sessuali, ribadisce l’autore, ma perché le mogli fanno mancare loro dei gesti e delle parole di affetto, del tipo: “apprezzo molto il tuo duro lavoro”, “che magnifico papà che sei”, ecc.

Le persone, sostiene Neuman, non hanno abbastanza aggettivi positivi per definire il partner, e questo vale per uomini e donne. Le qualità del/della partner si prendono per scontate e, se si fanno dei complimenti, è soltanto perché il/la partner ha fatto qualcosa di eccezionale. Invece occorrerebbe lodare anche le piccole cose: non dovrebbe esserci nulla di scontato; si dovrebbe dire più spesso “ti amo”, o rendere felice il partner, magari preparandogli quella fantastica ricettina che gli piace tanto… Oppure fare sesso, se desidera farlo.

Il messaggio da trasmettere al partner, continua l’autore, deve essere questo: “tu per me sei un vincente ed io sono innamorato/a di te”. Questo messaggio tornerà a voi, assicura Neuman, se sarete voi a fare il primo passo.

Insomma, conclude l’autore, ridimensionaniamo quest’idea che il sesso sia tutto: alle donne viene fatto credere sempre più spesso, continua Neuman, che devono essere brave a letto, come delle “laureate in educazione alla prostituzione”, se non vogliono che il marito le tradisca. Gli uomini, in realtà, dice Neuman, non sono insoddisfatti del sesso domestico: gli uomini non vogliono “farlo strano”, gli uomini lo vogliono fare e basta, ma più spesso…

Altri interessanti dati presenti nel libro: il 32 per cento dei “traditori” intervistati ha dichiarato di essere insoddisfatto sessualmente, il 68 per cento ha detto che il sesso era “diverso” con un’amante e il 22 per cento ha osservato che l’amica di turno permetteva opzioni sessuali che con la moglie non erano possibili. Le donne dovrebbero essere dunque più simili alle amanti nel loro comportamento? No, dice l’autore: basterebbe far sentire i propri mariti più amati, più felici.

Fonte: TheGlobeandMail

Speriamo che nel prossimo libro il collega americano ci spieghi perché quello che ha saggiamente scritto sulla relazione coniugale lo ha riferito solo agli uomini: come se per una donna non fosse importante sentirsi dire “ti amo”, o “sei vincente per me”. p.s. Uhm… Francamente però su quest’ultima affermazione avrei qualche dubbio, e non solo per quanto riguarda le donne… Facciamo un esperimento: provate a dire a vostro marito: “You’re a winner for me and I want to be in love with you” (“Sei un vincente per me e voglio essere innamorata di te”…) e poi diteci come è andata … :lol: Giuliana ProiettiAltre curiosità dall’America:
La leonessa saggia: soft porno per signore di una certa età
Sesso tutti i giorni
Il Purity Ball, ovvero la promessa di verginità
Una mela al giorno e il ritorno del desiderio sessuale

Commenti

  1. 15 gennaio 2013 / ore 13:36
    marisol

    be cosa ne penso ……….. anchio faccio parte di questo mondo pieno di ipocriti, falsi bugiardi e cinici. io ho un marito cosi’ che per tanti anni ho scoperto solo nel 2010 dopo quasi 30 di matrimonio mi ha tradito tante volte. la cosa che non potro’ mai accettare e’ , che mi fidavo e credevo che non poteva succedere a me , perche’ e stato un uomo che si sacrificava per il lavoro ela famiglia dandoci tante soddisfazioni. pero’ amava uscire da solo soprattutto per lavoro (come dicono tutti) e non ha avuto mai il desiderio di rendermi partecipe perche’ il lavoro e’ degli uomini , io invece sono stata sfruttata da lui per curargli gli interssi della nostra azienda da sola portanto avanti e dirigendo questa azienda per tanti anni, invece lui non faceva altro che con la scusa (del lavoro) partiva e si creava le sue storie. le sue storie nascevano dalla frequenza della maggior parte di questi , andando al nait e deliziare delle donne da bordello ( perche’ i nait sono bordelli autorizzati) . certo mi e’ stato detto tante volte che si andava solo per divertirsi con amici o per bere qualc’osa da bere senza doppi fini.
    invece un bel giorno si e’ innamorato di una di queste di nazionalita’ straniera , l’ha aiutata ad uscire da questa vita (ma ci credo poco perche’ una donna che fa questo mestire non puo’ diventare santa e fedele) gli sta estorcendo denaro e in piu’ si’ e fatta fare un figlio. io ho due figlie femmine dell’eta’ dell’amante di questo stronzo , perche’ purtroppo vanno a cercarsele ppiu’ giovani di 20 anni . e io che sono giovane ma di fatto e mi sentivo viva di cosi’, mi resta il dolore della sofferenza . credetemi che sentirsi buttate nella spazzatura da uno come lui mi fa stare male , mi ha tolto tutto quello che ho costruito nella mia vita insieme a lui . e lui non ha fatto altro che, preoccuparsi di una sconosciuta regalandogli i miei sacrifici e lasciandomi per dimostrare allatra di cosa avrebbe fatto per lei. io non mi sono arresa ho discusso tanto con lui per fargli capire che stava buttando all’aria la sua vita , ma non ha recepito il mio messaggio. quindi ci siamo separati ma continua a telefonarmi come se non e’ successo niente. non capisco questo suo comportamento e cosa vuole ancora da me. ho sintetizzato ma c’e ben altro. ho dato la mia vita per lui e nonostante vi dico che quando lo guardo so di amarlo ma non posso piu’ farmi calpestare e mancarmi di ripetto. il rispetto miei cari e una cosa che ci rende onesti ,sinceri e umili. io amo la sincerita’ e in tutta la mia vita non ho mai detto una bugia perche’ per me e’ stato il mio unico amore, amico, amante ,marito e confidente escludendomi dal mondo . anche le mie figlie hanno goduto del mio sacrifio per loro . ma mi ritrovo sola senza niente e senza sapere da dove iniziare.

  2. 23 gennaio 2013 / ore 19:32
    Paffia

    Gli uomini sono e resteranno sempre bambini ad ogni eta’, Paffiaun rapporto lo vivono spesso in maniera superficiale cercando sempre novita’ anche quando hanno tutto dalla moglie e dico tutto, si lasciano andare non appena vedono due tette piu’ grosse!!!!! sono inaffidabili e bugiardi

  3. 10 febbraio 2013 / ore 13:24
    Riservato

    Ciao a tutti.
    Secondo me l’uomo tradisce perché non si sente più amato, apprezzato dalla propria moglie, la mancanza di sesso, lei che dice sempre le stesse cose, sono stanca, pensi sempre alle stesse cose etc…
    La mancanza di collaborazione, nel senso che la moglie/compagna è priva di fantasia, non riesce a rendere frizzante il rapporto e quando ci prova l’uomo quasi ti deride… credendoti pazzo.
    Questi a mio avviso sono i motivi scatenanti. Poi un bel giorno conosci una donna che ti guarda come vorresti essere guardato… ti si risveglia l’ormone… riscopri il piacere di fare sesso… anche senza amore… ma ti senti rinascere…
    allora… magari pensando che stupida mia moglie io volevo divertirmi assieme a lei ma non me lo permette…
    Lui cerca altrove quello che a casa gli vine negato… semplicissimo ma è così…

  4. 11 marzo 2013 / ore 11:03
    paola scarpa

    balle…tutte balle ..ve lo dice una vera esperta , sono la moglie piu’ cornificata della storia , percio’ per diritto AL MERITO MI AUTOPROCLAMO VERA ESPERTA SUL TEMA…io di mariti ne ho avuti due il primo a 23 anni bellissimo fotomodello ,secondo ma ha iniziato presto atradirmi , con chi???? con delle vere cesse una piu’ vecchia una con i foruncoli una orribile…tutte quelle che lo volevano ed erano tante …bastava provarci con lui…ci lasciamo dopo 13 anni e tre bellissimio bambini , io avevo sospetti , ma ingenua com’ero pensavo , che motivo ha un marito con una bella e brava moglie di tradirla con dei veri cessi??la sua ultima spiegazione era che non ero sufficentemente esperta a letto , ero insomma una brava ragazza non paryticolarmente sexy….che ridere indovinate che mi va a capitare, dopo alcuni anni di cui due a piangere il primo marito con tanto di esaurimento ed anoressia , lui che mi diceva che ero troppo poco dotata di petto e raffinata, incontro un vecchio amico e mi fa una corte spietata io ero taglia 40 e lui era estasiato dalle donne magre tipo modelle ,sembra superinnamorato e mi dice tra le altre cose che sono supersexy e veramente uina bomba nella sfera privata ….dopo 13 anni e un figlio . ora sono mafdre di 4 , mi ha sempre tradito con gattemorte,carine e senza carattere, e la sua ultima spiegazione e’ stata , io crecavo dolcezza e tu ho sempre saputo che eri una tigrona , quasi una troppo sveglia, e non mi sono mai veramente fidato di te, volevo una tranquilla sottoimessa e brava…insommma tutti e due 13 anni circa e i due mi hanno lasciato praticamente dicendo coese l’una il contrario dell’ altra hahah tutti e due sono stati con la stessa donna che non e’ cambiata molto, ma l’ hanno letta con i loro occhiali…per scusare se stessi e basta…e tutti e due sono finiti molto male , soli poveri senza lavoro , con delle donne con la quale non hanno costruito niente…i migliori anni della loro vita sono stati con me …lo hanno ammesso

  5. 11 marzo 2013 / ore 11:17
    paola scarpa

    ….una ultima precisazione, io li butterei volentieri giu’ da una scogliera , capisco chi lo fa , non sono buona con loro , non gioisco se la vita gli va meglio della mia, sapete veramente perche’?non per i tradimenti ,ma perche’0 italiani , piacioni sempre preoccupati se le donne li notavano..mi dispiace ma all’ estero non e’ cosi’…solo il gallo di terra italica e’ cosi egocentico , che la vita non gli sorrida , che vadano nell’ anonimato , vecchi polli spennacchiati, mi dispiace per i figli , troppo , si meritavano di meglio, e sappiate che i miei figli sono del mio stesso parere e non perche’ gliel’ho inculcato io….odio chi dice , ma tu donna dovevi , facevi ecc. sembra sempre colpa nostra NO E’ COLPA LORO E BASTA

Commenta anche tu!

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>