1

Il turismo del benessere

391027105_38b73402fc.jpgIl turismo del benessere va sempre più di moda, o meglio è divenuto un’esigenza. Infatti, in un’epoca in cui ci possiamo permettere, a diversi livelli, tutto ciò che desideriamo, il bene più grande appare senz’altro la salute: ci sono per questo molti luoghi, sparsi per il mondo, che permettono di trovare mete esotiche, ma allo stesso tempo high-tech, per eseguire checkups completi, trattamenti di bellezza e anti-invecchiamento ed altro, sempre all’insegna del benessere e della prevenzione.

Questo tipo di turismo salutistico è molto popolare in Europa, dove ci sono molti centri termali e spa veramente eccellenti, anche se con prezzi non proprio “popolari”. Rinomati centri di questo genere sono ad esempio il Grand Resort Bad Ragaz in Svizzera (così detto a sette stelle!)  o il famoso Terme Selce, in Croazia. I trattamenti variano dalla medicina dello sport, ai disturbi alimentari, reumatici, psichici e psicologici, estetici, stress manageriale, diagnostica, terapie varie, ecc.

In questi centri si trovano specialisti di tutti i generi, consulenti, terapeuti. Ogni individuo viene osservato non solo dal punto di vista organico, ma anche psicologico, ed i trattamenti sono di tipo olistico.

L’offerta naturalmente è molto ampia: per orientarsi fra le varie possibilità esistono dei siti che permettono di scegliere le località ed i trattamenti più adatti al proprio tipo di esigenza. Uno di questi è Placidway, dove si possono scegliere trattamenti particolari (es. meditazione, yoga, trattamenti psicologici, massaggi ecc.) in vari centri, sparsi in tutto il mondo.

Esistono poi delle particolarità: ad esempio avreste mai pensato che esistono spa per soli uomini,  o per sole donne ? Vi sono inoltre centri specializzati per il trattamento di particolari patologie: a quaranta minuti da Londra, oltre ai soliti football, tennis, canoa, trattamenti estetici e quant’altro si può seguire un trattamento contro la sex addiction.

A Budapest c’è una sauna per soli omosessuali, a Bali organizzano crociere esotiche per gay e lesbiche.

E ancora… Centri per naturisti, workshop per imparare il sesso tantrico.

E chi più ne ha, più ne metta…

Con tutta questa offerta, vale proprio la pena imparare a sfruttare al massimo la propria vacanza, in modo da farne veramente dei giorni di prezioso “tempo libero”, per ritemprare il corpo e la mente dopo le fatiche e lo stress accumulato durante l’anno. L’importante è non lasciare che la vacanza diventi un semplice periodo di “tempo vuoto”, in attesa di riprendere con la solita routine.

Dr. Giuliana Proietti

Immagine: Mode
Links

Placidway.com
The wellness Travel Company
Traveltowellness
Retreatsonline

Lascia un commento

  1. 29 giugno 2012 / ore 12:00
    cinzia

    Penso che la familiarità di queste parole non possono che evocarmi un testo “Prospettive di Viaggio nella Geografia dell’invisibile” ed Accademia Vis Vitalis e per chi volesse approfondire posso consigliare http://www.turismodelbenessere.it

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>