1

Effetti benefici dello sperma

Che il sesso faccia bene alla salute lo abbiamo già visto alcuni post fa. Quello che non abbiamo detto è che una parte dell’effetto benefico sembra esercitarlo lo sperma. Il liquido seminale maschile è ricco di sostanze nutritive poiché deve sostenere gli spermatozoi, fondamento della vita. È composto da una parte cellulare, gli spermatozoi ed una liquida. Gli spermatozoi o cellule germinali maschili costituiscono solamente il 5% del liquido seminale, il restante 95% è costituito da plasma seminale.
Tale plasma contiene diverse sostanze organiche e inorganiche che rappresentano per gli spermatozoi sia una protezione sia un nutrimento, affinché gli stessi possano sopravvivere per il tempo necessario al raggiungimento dell’ovulo da fecondare. Ma anche sostanze benefiche per l’organismo femminile come magnesio, fruttosio, zinco, proteine e moltissimi oligoelementi. Tali sostanze vengono assorbite attraverso la vagina e trattandosi di proteine umane, vengono assimilate totalmente dall’organismo. Allo sperma sono attribuite moltissime proprietà curative: è un ottimo antidepressivo, tonificante, immunostimolante ed ansiolitico.
Naturalmente la natura ha creato un sistema che potesse aiutare a preservare la salute dell’essere umano e come effetto primario il liquido seminale durante la gravidanza può aiutare a ridurre il rischio di pressione alta e pre-eclampsia, un motivo in più per non interrompere l’attività sessuale durante la gravidanza.
Studi scientifici hanno notato che le donne che hanno rapporti sessuali regolari e sono esposte al liquido seminale hanno una minore probabilità di sviluppare il cancro al seno.  Alcuni ricercatori ritengono che siano gli antigeni contenuti nello sperma ad avere effetti preventivi sul cancro.
Inoltre l’eiaculato contiene un gran numero di ormoni che hanno un effetto benefico sul tono dell’umore, come le prostaglandine e l’ossitocina. Questi assorbiti attraverso al vagina migliorano il tono dell’umore nella donna ed hanno dunque un effetto antidepressivo ed ansiolitico.
Il liquido seminale può in alcuni casi però anche essere dannoso. Sono stati riscontrati infatti casi di allergia al liquido seminale nota come ipersensibilità al seme umano, più precisamente è un’allergia a una proteina contenuta nel liquido seminale, la spermidina. I casi più lievi di quest’allergia spesso possono essere superati semplicemente con un’esposizione ripetuta al liquido seminale. Generalmente una normale attività sessuale col partner che eiacula direttamente in vagina rende le donne allergiche immuni dopo appena alcuni mesi.
L’esposizione dunque allo sperma può avere un effetto benefico sull’organismo non solo di chi lo produce, ma anche di chi lo riceve. Il liquido seminale però è un favorevole veicolo di infezione. Non dimenticate che è il primo veicolo di infezione per le malattie a trasmissione sessuale e dunque fate sesso senza preservativo solo quando siete estremamente sicure che il vostro partner sia sano.

Foto di Dabe Murphy

Commenti

  1. 15 marzo 2013 / ore 16:21
    gigi

    Ottimo direi. Ma vale anche tra due uomini ?!

Comments are closed.