Error 503 Service Unavailable

Service Unavailable

Guru Meditation:

XID: 4005300772


Varnish cache server

146

La dieta giusta per perdere davvero massa grassa

Tutte le donne moderne che bloggano qui sanno ormai che dimagrire significa perdere stabilmente del grasso, mentre perdere temporaneamente massa muscolare, liquidi e un po’ di grasso predispone l’organismo a riaccumulare solo grasso nel giro di poco tempo; purtroppo la maggior parte delle persone è ancora convinta della necessità di ridurre le calorie e perdere solo peso, senza capire che cosa, con quel peso, si sta perdendo.  Oggi allora faccio un post da vero dottore, proponendovi anche un lavoro scientifico che riconferma quello che tutte voi state dimostrando di avere compreso a fondo.

Un gruppo di medici americani ha seguito per 2 anni di fila ben 300 persone che lavoravano in una stessa azienda, potendoli quindi supportare e aiutare anche nei momenti del pranzo. Queste persone hanno seguito tre differenti diete e i ricercatori hanno cercato di capire esattamente cosa fosse successo alla loro composizione corporea. 

I risultati danno ragione a quello che da anni sosteniamo con dietaGIFT e sono contrari alle convinzioni diffuse, evidentemente false, che per dimagrire si debbano evitare i cibi grassi. E’ confermato invece che gli alimenti da cui guardarsi con attenzione sono i carboidrati in eccesso, che rimangono utili solo quando utilizzati integrali, a basso indice glicemico, nel contesto di una dieta ricca comunque anche di proteine.

Questo significa che anche la convinzione che i cibi light e i cibi senza grassi siano salutari e benefici è del tutto falsa. Alcuni lavori avevano già evidenziato questa realtà, che oggi, vista l’autorevolezza della fonte scientifica, dovrebbe essere chiara per tutti, determinando un vero cambio nella impostazione di diete che cerchino di favorire il dimagrimento.

Nel lavoro, pubblicato durante la scorsa estate, gli autori hanno seguito queste persone moderatamente obese incontrandole spesso e dando loro indicazioni pratiche. A distanza di due anni appunto, il calo ponderale più significativo è stato ritrovato nelle persone che seguivano una dieta a bassa presenza di carboidrati (-4,7 kg) mentre il calo minore si è avuto nelle persone che seguivano una dieta ipocalorica a basso contenuto di grassi (-2,9 kg), mentre una dieta Mediterranea realizzò dei valori intermedi tra i due.

Si tratta dello stesso tipo di dieta seguito dalle donne del reality di Donna Moderna, da Giulia, da Laura, da Arianna e da Chiara; da Ada e Marilena che ci riempiono di graditissime informazioni. Si tratta di schemi di dieta correlati al concetto delle diete di segnale, che continuano a conquistare punti a confronto con altre diete ipocaloriche. La vera arma vincente per consumare grasso e conquistare salute rimane quindi lo stimolo del metabolismo e il miglioramento del consumo, mentre il calo delle calorie diventa, nel lungo tempo devastante e possibile causa di reingrassamento. Buona dieta a tutte…

Attilio (che l’altro ieri ha festeggiato 30 anni di laurea…) 

Commenti

  1. 17 ottobre 2013 / ore 09:38

    Thank you a lot for giving everyone an extraordinarily nice possiblity to check tips from this blog. It is always very sweet and as well , jam-packed with a good time for me and my office peers to search your blog at the least 3 times a week to see the newest items you have. Not to mention, I’m certainly pleased for the impressive tactics served by you. Selected 2 points in this post are particularly the most efficient I’ve had.

  2. 19 ottobre 2013 / ore 08:04

    I do agree with all of the concepts you’ve offered for your post. They are very convincing and will certainly work. Nonetheless, the posts are too brief for newbies. Could you please prolong them a little from subsequent time? Thank you for the post.

  3. 29 ottobre 2013 / ore 21:00

    When I initially commented I appear to have clicked the -Notify me when new comments are added- checkbox and now each time a comment is added I recieve four emails with the same comment. Perhaps there is an easy method you can remove me from that service? Kudos!

  4. 21 novembre 2013 / ore 21:05

    “The next time I read a weblog, I hope that it doesnt disappoint me as a lot as this one. I imply, I do know it was my choice to learn, however I really thought youd have one thing fascinating to say. All I hear is a bunch of whining about one thing that you could possibly repair should you werent too busy looking for attention.”

  5. 25 novembre 2013 / ore 11:09

    It is the best time to make some plans for the future and it’s time to be happy. I have read this post and if I could I desire to suggest you some interesting things or tips. Maybe you can write next articles referring to this article. I want to read even more things about it!

  6. 5 dicembre 2013 / ore 11:44

    Hiya! I simply wish to give an enormous thumbs up for the good data you might have here on this post. I will probably be coming back to your blog for more soon.

Commenta anche tu!

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>