Folegandros, la Svizzera delle Cicladi

LA PRIMA IMPRESSIONE. Vi spiego subito il titolo di questo post. La prima impressione, da subito, è stata quella di un’isola perfetta. Pulita, ordinata, perfino le sedie disposte davanti ad alcuni bar sembravano messe ad arte per creare un’armonia perfetta. La “clean island”, così definita in una guida comprata sul posto, mi sembrava troppo perfetta. Poi, visto che non è grande, mi sono detta: una settimana sarà più che sufficiente per stare qui. Alla fine di quella settimana ho avuto la certezza che ne poteva seguire un’altra, e un’altra…

LE SPIAGGE

Agali: è una delle mie preferite. Ci si arriva dalla Chora in 15 m con l’autobus. Anche qui, come in altre spiagge ci sono delle tamerici. Per avere ombra bisogna arrivare presto e sistemarsi sul lato sinistro sotto alla roccia naturale: in agosto ci si ripara fino all’ora di pranzo. Da Agali partono le barche che portano in pochi minuti alle spiagge di Agios Nikolaos (con tamerici sulla spiaggia e quindi ombra, più un paio di bar-ristoranti, tra cui in alto la taverna Papalagi) e Livadaki. Sempre da qui partono anche i sentieri per Galifos (spiaggia con case dove non arriva corrente elettrica e si vive con i lumi a petrolio), Agios (20 m) e Fira (10 m). Nessuna spiaggia, a Folegandros, è attrezzata.

Il giro dell’isola
Avviene 3 volte la settimana e, a seconda del tempo che fa, la barca percorre uno dei versanti con sosta in 5 spiagge. Se le condizioni lo permettono, fa il giro dell’intera l’isola. A bordo c’è posto fino a 55 persone e l’organizzazione è perfetta: le soste per il bagno vanno dai 15 ai 30 minuti, un po’ di più quando un paio di volte la barca attracca per far scendere a terra. Il costo è onestissimo: 28 euro, compreso un pranzo leggero, melone, dolcetto e un bicchierino di raki prima di entrare in porto. Ci siamo fermati alla grotta Chrisospilia, a Vorina (ci arriva solo il sentiero), a Georgios (auto e sentiero), ad Aghios Nikolaos (in barca o a piedi) e a Katergo (sentiero), una delle più belle. Per prenotare il giro, trovate un ufficio al porto e uno nella Chora, dove sono indicati anche gli orari dei traghetti e delle navi veloci.

Ristoranti sulla spiaggia
Io ne ho provati due ad Agali. Il primo è Panorama, ottimi mezes, insalata di patate, cipolla e capperi, al prezzo di 18 euro in due. Pasithea, invece, ha spesso pesce fresco, una terrazza con vista eccezionale sul mare e qui ho scelto: seppia alla griglia, peperoni lunghi e stretti farciti, tope (pesce fritto) al costo di 35 euro in due. Ci sono anche le camere, costano 75 euro in agosto compresa la colazione e si ha un 15 per cento di sconto sul ristorante. Niente male per chi vuole svegliarsi vedendo il mare e in 2 minuti scendere giù in spiaggia.